PRODOTTI

ANCHE LA GUINNESS SCEGLIE VEGAN

I segnali di una rivoluzione Veg sono inequivocabili. L'ultimo, in senso temporale, è stata la decisione della nota marca Guinness che dopo 256 anni di storia ha pensato (bene) di non utilizzare più colla di pesce nei processi produttivi. Una scelta - che ci auguriamo verrà presto imitata da altri produttori - che lascia al suo posto questa colla, ovvero nella vescica natatoria dei pesci e che dimostra che aprirsi ad un mondo cruelty-free è possibile.Al posto della colla? Esistono valide altermative, come l'agar agar, la carragenina e la pectina. Va detto, per completezza di informazione, che la birra italiana ( e altre nel mondo) sono già vegane; l'usanza di usare colla di pesce per la birrificazione è una scelta solo diffusa in Irlanda e Inghilterra. Come si dice: meglio tardi che mai.

Top