EVENTI

CAMMINARE TRA TERRA E CIELO

Camminare fa bene e trasformare il camminare in un evento festoso di 11 giorni è la "missione" della Festa del Camminare che è arrivata alla sua terza edizione e che è, come sempre, nel segno di Walk, Eat, Love... Cammino... Cibo... Amore. 

Si tratta della festa di tutti i camminatori: un appuntamento che accomuna chi viaggia prima con il cuore e poi con le gambe.

Il ritrovo è a Corfino (LU), in Garfagnana, nel Parco nazionale dell’Appennino toscano e il programma si sviluppa da venerdì 18 a lunedì 28 marzo 2016.

Il cuore della festa è al Rifugio Isera e l'attività attorno alla quale ruota tutto l'evento è, ovviamente, il camminare in tutte le sue forme ed evoluzioni.

La novità di quest’anno sono gli Autori in cammino: veri e propri esperti dell’andare a piedi che allestiscono cantieri di narrazione in cui associano escursioni e letture, scritture e racconti.

Tra i nomi "in cammino" ci saranno Nino Guidi, guida ambientale, che si è messo in viaggio dall’Islanda a Roma sulle orme dell’abate Nikulas per scoprire, quattro mesi dopo, che il cammino cambia profondamente la vita. C’è Flaviano Bianchini, ambientalista e attivista per i diritti umani, che legge, racconta e interpreta in cammino la sua storia di migrante tra i migranti che tenta di raggiungere il sogno americano attraversando il Messico. Ci sono poi laboratori di scrittura nella natura, quello sull’autobiografia con il professore Duccio Demetrio, quello sul racconto del viaggio con Marino Magliani e quello sulle Vie dei Canti con Olivia Trioschi.

Ospite per la prima volta della Festa del Camminare l’Associazione Proletari Escursionisti, le cui origini affondano nel 1919 tra Lecco, Milano e Alessandria, quando per le classi popolari le attività di svago in montagna erano solo un sogno lontano.

Poi c'è il cibo: tra un'attività di cammino e l'altra ci sarà il tempo per partecipare a laboratori teorici e pratici sul cibo sano, naturale ed etico. Cuochi professionisti ed esperti di alimentazione faranno chiarezza sui piatti che mangiamo e su ciò che fa bene e meno bene.

E la sera la Festa continua con i concerti all'improvviso di Francis & Antonio, percussionisti etnici e moderni. Qui non ci si limita ad ascoltare e ballare: tutti possono salire sul palco e partecipare con strumenti propri o con quelli forniti dal duo. E ancora: spettacoli e teatro a cura di Ars Poietica, voci narranti, disegni con la sabbia e musica acustica. La festa è festa!

Ci sarà spazio anche per i più piccoli, infatti venerdì e sabato prima di Pasqua si cammina con Anna Rastello su un percorso adatto alle piccole gambe perché, si sa, le buone abitudini si imparano presto. E il lunedì di pasquetta ci si divertirà tutti insieme: mamma, papà e bambini, con i giochi di legno fatti a mano con materiali naturali e di recupero.

Organizzatrice dell’evento è Tra Terra e Cielo, associazione toscana che ha iniziato la sua attività camminando nel giugno del 1979 e, si può ben dire, non si è mai fermata!

Che dire... buon cammino a tutti!

Per visualizzare tutto il programma cliccare QUI.

Info e foto da comunicato stampa ufficiale.

Milano 14/3/2015 - G.C.

Top