ANIMALI

DIECI CAVALLI SEQUESTRATI

Lunedì 21 agosto la Polizia di Stato di Catania - Reparto a Cavallo ha effettuato un sequestro di 10 cavalli in stato di gravissima incuria, tale da integrare il reato di maltrattamento. Due giorni prima, le due associazioni avevano raccolto la segnalazione di alcuni cittadini che da giorni cercavano invano di allertare le Autorità locali, portando nel frattempo almeno un po’d’acqua agli animali assetati.

IHP aveva immediatamente contattato la Polizia di Stato che è intervenuta in tempi rapidissimi. Alle operazioni hanno partecipato anche volontari di Progetto Islander che hanno supportato le Forze dell’Ordine. La scena che si sono visti davanti era drammatica: in un campo, senza cibo né acqua a disposizione, c’erano 7 cavalli, tra cui due mamme con due puledri molto giovani. Tutti erano in stato di denutrizione e disidratazione. In una zona più interna gli agenti hanno scoperto altri 3 cavalli maschi, detenuti in una sorta di baracca sporca e fatiscente, in spazi talmente angusti da non avere la possibilità di sdraiarsi e avere un minimo di movimento. Anche loro in condizioni igienico-sanitarie estremamente precarie.

Tutti i cavalli sono adesso al sicuro in stalli provvisori e adesso per loro si cercano adozioni: per inviare la propria richiesta di affidamento è possibile contattare Progetto Islander (custode giudiziaria di alcuni dei cavalli sequatrati) ai recapiti progettoislander@gmail.com e 338 4016261.

I due proprietari dei cavalli risultano recidivi, in quanto già denunciati in passato per lo stesso reato di maltrattamento: in quel caso erano stati i Carabinieri a denunciarli e a sequestrare gli animali.Dalle due associazioni va un plauso alla Polizia di Stato di Catania - Reparto a Cavallo, per il tempestivo e risolutivo intervento.

Top