LIBRI

DOVETICO: TUTTO SUL MONDO VEG SALENTINO

E adesso chi lo va a dire ai pugliesi tradizionalisti amanti di pietanze a base di agnello, maiale e pollo che il mondo veg sta aumentando anche in quelle zone, tanto che si è resa necessaria la pubblicazione di una guida?

Ci pensa l'Associazione Empathy Circus di Lecce, ideatrice del progetto che si chiama Dovètico - la prima guida Vegan per tutti.

Una guida che racchiude circa 80 attività che offrono alternative Vegan per permettere a chiunque di avere sempre a portata di mano un elenco di locali selezionati per i propri acquisti etici  salutari ed ecologici.

La mappa si sviluppa su due lati, uno dedicato alla città di Lecce ed uno al Salento. Portarsi appresso nella borsa o in auto la guida  permetterà di conoscere sempre il posto più vicino per una colazione Vegan, una cena con gli amici, bio stores per la spesa, erboristerie, bio B&B con colazione Vegan, produzioni biologiche e a km zero, abbigliamento in cotone organico, pasticcerie Vegan e crudiste, gelaterie e molto altro ancora.
Utile a chi è già Vegan ma pensata sopratutto per sensibilizzare chi non conosce questo stile di vita, dovetico eviterà ai neofiti le estenuanti ricerche di posti adatti alle proprie esigenze.

Questa prima edizione è una sfida e non vuole certo essere un elenco esaustivo, chi l'ha stilata ha creato una rete fatta di molte realtà salentine e si augura di scoprirne sempre di nuove per ampliare la famiglia Dovètico. Hanno percorso migliaia di chilometri su e giù per il tacco d'Italia in una lotta contro il tempo, la neve e gli inevitabili imprevisti per regalare a tutti i fuitori la guida entro le prime settimane dell'anno.

La guida è stata realizzata con carta ecologica, così come gli espositori prodotti con cartoncino riciclato e sarà GRATIS per tutti con una tiratura di 40.000 copie, disponibile in più di 100 punti selezionati nel Salento.

Tante sono già le soddisfazioni ricevute in questi mesi di confronto con gli imprenditori locali, l'umanità e la professionalità  di chi sposa da tempo la causa vegana, ma anche di chi, pur non essendo vegano, sta spostando il proprio assortimento sempre più in questa direzione tanto che, solo parlandone, i ragazzi sono stati da stimolo per nuove creazioni vegane che sono comparse spontaneamente sui menù di questi locali dopo le loro chiacchierate. 
Forse le soddisfazioni più grandi sono stati i sorrisi e gli abbracci con gestori che inizialmente riservavano un'accoglienza fredda influenzati dall'immagine spesso negativa che l'opinione pubblica ha dei vegani.

Sulla pagina facebook stanno pubblicando ogni giorno dei post per presentare le belle realtà che hanno aderito all'iniziativa. Decine le foto di imprenditori sorridenti che mostrano la guida. Il segnale che si vuole dare è forte: è possibile offrire prodotti etici senza privarsi di nulla. Non ci si priva del sapore, si guadagna in salute e si rispetta l'ambiente. Far partire questo messaggio dai volti e dai sorrisi di imprenditori Vegan e non, abbatte le barriere culturali, dona un'immagine di normalità al contrario di quanto raccontato dai spesso dai media.

La scelta Vegan non è estrema, è semplice e naturale, è alla portata di tutti.

Scelta accurata anche il simbolo della guida: un'ape. Tutto parte da una frase che pare sia stata pronunciata da Einstein :" Quando spariranno le api all' umanità resteranno solo quattro anni di vita". E una affermnazione che ha il suo fondo di verità. La fragilità di questo insetto è estrema e l'importanza delle api per il nostro ecosistema è fondamentale. Inoltre, così come l'ape vola liberamente di fiore in fiore, allo stesso modo i fruitori della guida potranno visitare finalmente i vari luoghi proposti sependo di trovare ciò che cercano.

Per incuriosire chi sfoglia la guida, all'interno sono presenti piccole pillole per informare e incuriosire i fruitori lasciando ad ognuno la scelta di approfondire per conto suo l'argomento.

Importante anche lo spazio è stato dedicato a "SOS fauna di Calimera", centro di recupero della fauna selvatica per fare conoscere le meravigliose attività che i volontari portano avanti tra mille difficoltà.

Ma non finisce qui. A breve verrà lanciato anche il sito internet per dare ancora più spinta al cambiamento nell' era del digitale.

Insomma questi ragazzi hanno tutte le carte in regola per andare lontano e, muniti di una guida del genere, non soffriranno certo la fame!

Milano, 12/02/2017 - GC 

Top