STILI ALIMENTARI

ETICHETTA VEGAN DOC

“L’ENTE DI CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE DNV GL – BUSINESS ASSURANCE HA MESSO A PUNTO UNA CERTIFICAZIONE PER SCEGLIERE CONSAPEVOLMENTE PRODOTTI IN LINEA CON LE PROPRIE ESIGENZE ALIMENTARI, GRAZIE A UN MARCHIO RIPORTATO SUL PRODOTTO”.

Quanto sopra è riportato sul sito corporesanomagazine.it.

La decisione è stata presa perché il numero dei vegetariani e vegani in Italia cresce di anno in anno quindi sempre più aziende devono adeguarsi, con proposte e iniziative mirate ad un target esigente e consapevole. Vi rientrano a pieno titolo le certificazioni "100% veg", come la già nota VeganOK, prima certificazione etica per prodotti vegan nata in Italia, assegnate a determinati prodotti per garantire che non contengano ingredienti di origine animale e che siano quindi adatti per un consumatore vegano.

Ora il settore food&beverage si arricchisce di un nuovo marchio a tutela di chi sceglie uno stile di vita veg: arriva "Vegano certificato", un'etichetta messa a punto dall'ente di certificazione internazionale DNV GL - BUSINESS ASSURANCE, che consente ai consumatori di scegliere consapevolmente prodotti in linea con le proprie esigenze e scelte alimentari.
Nello specifico il marchio, riportato direttamente sul prodotto, garantisce che l'alimento non contiene materie prime, ingredienti e coadiuvanti di origine animale e che non è stato esposto a rischi di contaminazione, ossia di passaggio diretto o indiretto di ingredienti indesiderati.
Una novità positiva per i consumatori, perché la certificazione diventa un'ulteriore garanzia del processo produttivo.
Il marchio "Vegano certificato", spiegano dall'ente di certificazione DNV GL, "risponde a una specifica tecnica che riassume i principi contemplati dalle principali normative internazionali di riferimento per la produzione alimentare vegana. Vuole essere un utile strumento di orientamento e guida per aziende e consumatori: per non lasciare spazio all'improvvisazione da un lato e per fornire una garanzia in più ai consumatori dall'altro."

Buona notizia vero? Significa che noi vegani iniziamo a rappresentare un’interessante fetta di mercato che ha il diritto di essere tutelata negli acquisti in tutto e per tutto!

Milano, 20/08/2016 -  GC

Top