LIBRI

I LIBRI DI RODRIGO

Rodrigo Codermatz ci parla dei suoi due libri:

VEGANESIMO E FAMIGLIA - Questo scritto analizza le dinamiche psicologiche che si instaurano tra chi, a partire da una dieta vegana, lotta contro lo sfruttamento animale e la sua famiglia. Il libro, usando le teorie e il linguaggio della teoria interpersonale in psichiatria e dell'antipsichiatria di R. Laing, A. Esterson, E. Goffman, D. Cooper e F. Basaglia, si inoltra all'interno delle dinamiche transferali che già dai nostri primi giorni nel rapporto con l'agente materno costituiscono in noi quella base di "sicurezza interpersonale" su cui si fonderà tutta la nostra esistenza e che l'antispecismo va a colpire e indebolire come tutte le altre realtà che, parlando di diversità e alterità, rimettono in discussione la cultura come bagaglio acritico e status quo reiterantesi trasmessoci dalla famiglia tramite l'educazione. Perciò "Veganesimo e famiglia" può essere letto, aldilà del discorso antispecista, come un'auto-analisi per capire chi spesso è il vero e unico soggetto delle nostre scelte e azioni.

SPECTRA - In questo saggio, riprendendo la bi-logica di Ignacio Matte Blanco, si propone una nuova lettura della situazione interpersonale instabile e talvolta critica che spesso si viene a creare nel dialogo tra vegano e onnivoro, tra animalismo antispecista e main stream specista. Il cosiddetto "pensiero simmetrico" ci aiuta a far luce su molte argomentazioni e confutazioni che la nostra società specista e antropocentrica oppone al veganesimo e all'antispecismo: assilli e veri tormentoni del tipo "anche le carote soffrono" che sembrano deliri e assurdità ma che, in verità, hanno una loro precisa genesi e percorso ideativo; ci aiuta a spiegare perché lo specista tenda sempre a fare il "terzo grado" alla scelta etica animalista, perché la voglia condurre ad ogni costo all'incoerenza e alla contraddizione in una messa in abisso all'infinito.

Top