AMBIENTE

IL GIAPPONE NON CAMBIA ROTTA

Non sono servite le pressioni internazionali, le petizioni, gli inviti al buon senso. Il Giappone entro la fine di marzo riprenderà la caccia alle balene nell'Antartico, dopo la sospensione dello scorso anno. Una decisione che contrasta in modo plateale le sentenze internazionali, se considerate che nel 2014 la Corte internazionale di giustizia aveva stabilito che la caccia per presunti "scopi scientifici" praticata dal Paese del Sol levante dovesse avere fine. Stop per due anni e ora Tokyo rilancia questa scelta nefasta, con l'ufficialità dell'agenzia per la pesca giapponese. Le balene che verranno uccise per scopi "scientifici" saranno più di 300. 

 

Top