NEWS

INVOLUZIONE A CARINI

Sembra proprio che il mondo "scientifico" non voglia aprire gli occhi, sembra proprio che non ci sia la volontà di cambiare, nonostante le prove che le ricerche fatte tramite sperimentazione animale non siano utili, arriva come una doccia fredda la notiza che a Carini prosegue l'intenzione di far sorgere il centro Biotech più grande d'Europa.  E' tutto pomposamente riportato su palermotoday.it. 

Il bando per affidare i lavori di realizzazione è stato pubblicato il 28 gennaio 2017 sulla Gazzetta ufficiale e per partecipare alla gara ci sono due mesi di tempo.

L'importo complessivo dell'appalto è stato valutato poco meno di 114 milion di euro, comprensivo di laboratori, uffici amministrativi, auditorium, ambulatori, parcheggio e foresteria e i fondi. La costruzione del CBRB è stato selezionato nel quadro del sostegno europeo comune agli investimenti sostenibili nelle aree urbane JESSICA - Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas, pertanto, ai pagamenti si farà fronte con i predetti fondi e, in parte o, qualora necessario in toto, con fondi del bilancio aziendale.

Inutile dire che le promesse si sprecano.

Si ipotizza che la struttura consentirà alla Sicilia di assumere una posizione di primo piano nello sviluppo di farmaci, vaccini e dispositivi medici di nuova generazione e sosterrà il ruolo dell’Italia nella comunità scientifica internazionale attraendo a Palermo i maggiori ricercatori e trattenendo nel nostro Paese i migliori medici e scienziati italiani anche grazie alla collaborazione con UPMC e con la facoltà di Medicina dell’Università di Pittsburgh. Vengono inoltre garantiti circa 600 posti di lavoro tra ricercatori, tecnici, borsisti, amministratori, assistenti, addetti alla gestione degli animali, personale di servizio, ingegneri IT, senza contare le occupazioni che potrebbero nascere nell'indotto che la struttura aiuterà a sviluppare.

Crediamo fermamente che i fondi europei dovrebbero essere investiti in progetti più etici e cruelty free come, ad esempio, in quello di cui ci ha parlato Daniele Tedeschi qualche tempo fa.

Seguiremo con interesse gli eventi.

Milano, 31/01/2017 - GC

Top