ASSOCIAZIONI

LAV VS MINISTERO POLITICHE AGRICOLE: 1-0

Quanto ha dato fastidio alla community vegan la campagna #oradellatte dove dei nomi noti passavano il messaggio che il latte vaccino è "fondamentale in tutte le fasi della vita degli individui" e che "per una corretta alimentazione quotidiana" è "indispensabile per il nostro bene. Ebbene, quella campagna non la vedremo più.

L'associazione LAV ha chiesto, infatti, l'intervento dell'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria contro la campagna tramite una documentata denuncia anche scientifica con i dati sufficienti a provare che  “l’apporto proteico e di nutrienti fornito dal latte può essere sostituito senza inconvenienti da altri cibi non di origine animale”.

La denuncia ha ottenuto il risultato sperato: la LAV ha battuto il Ministero delle politiche agricole e l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria farà cambiare le pagine del sito pubblicitario della campagna disinformativa pagato, oltre tutto, con soldi pubblici.

Per leggere tutto l'articolo cliccare QUI.

Immagine dal sito LAV.

Milano, 27/06/2016 - GC

Top