RIVISTE

LE CONTAMINAZIONI POSITIVE DI FUNNY VEGAN 38

Particolarmente interessanti i contenuti di questo nuovo numero di Funny Vegan, anche questa volta ve lo presentiamo riportando l'editoriale di Sonia Giuliodori.

"Un melting pot di contaminazioni positive!

Nell’era della globalizzazione e della liberalizzazione dei mercati, assistiamo sempre più alla crescita di una società multietnica, dove le nuove generazioni di immigrati fondono le loro identità specifiche con quelle dei paesi di accoglienza. È un dato di fatto e ci piace raccontarlo su queste pagine, attraverso articoli che propongono le varie sfaccettature. La contaminazione tra diverse culture è un arricchimento da molti punti di vista, che permette di allargare gli orizzonti e conoscere nuove abitudini: dalla cucina alla moda fino al design, solo per citare alcuni ambiti.

Ma, purtroppo, nel 2019 assistiamo ancora a episodi razzisti, con fronti politici che rimarcano le differenze attribuendo loro un’accezione negativa. Personalmente, considero questo atteggiamento mentale anacronistico, oltre che illogico. Discendiamo tutti dall’Homo sapiens e, che ci piaccia o meno, siamo tutti parenti! Il manifesto creato nel 2008 da un gruppo di antropologi, genetisti e scienziati vari, tra cui Rita Levi Montalcini, Enrico Alleva, Guido Barbujani e Laura Dalla Ragione, ha dichiarato in modo inconfutabile che non esistono gerarchie tra gruppi umani. A livello genetico il 99,9% degli individui condividono la stessa sequenza del DNA. I geni di noi italiani, in particolare, derivano dalle prime migrazioni africane, che poi si sono mischiate con i flussi mediorientali, asiatici, celtici, longobardi, arabi, greci eccetera, creando una stratificazione di diversità. Siamo il paese con più biodiversità: genetica, culturale, biologica, linguistica.

In un panorama del genere ogni discorso che si porti dietro anche un solo lieve cenno razzista sembra non solo umanamente aberrante, ma anche un’idea senza appigli storici. Un’idea stupida.

E il mondo ha bisogno di persone intelligenti. La politica ha bisogno di individui pensanti che rendano la Terra un posto migliore. Abbiamo ancora tanta strada da fare… percorriamola insieme, ampliando le nostre vedute, nel rispetto di tutti gli individui (umani e non).

Sonia Giuliodori"

Noi non abbiamo davvero nient'altro da aggiungre se non condividere le sue riflessioni che ben si riflettono in Funny Vegan n° 38.

Per vedere la presentazione della rivista fatta da Elisa Orlandotti, cliccate QUI.

Milano, 15/4/2019 - GC

 

Top