MONDO VEG

LEGGERE TRA LE RIGHE

La manipolazione delle notizie esiste. Ne siete consapevoli? Accade in vari ambiti (quello politico in primis) e certamente quello vegano non è da meno. Quando si tratta di contenere, relativizzare, ridurre il grande risveglio di consapevolezza degli italiani su questo tema, molti media ci sguazzano allegramente. D'altronde, basta osservare chi sono gli inserzionisti pubblicitari di questi mezzi: aziende dove lo sfruttamento animale è ben contemplato e quindi ...perchè stupirsi? 

L'ultimo esempio è stata la diffusione dei dati Eurispes 2018, dove emerge un aumento della scelta vegetariana e un leggero calo di quella vegana. Ottimo spunto per celebrare - sui giornali e sui media in genere, intendiamo - la fine della moda vegan, lo spegnersi di un fenomeno limitato, l'affermazione del pensiero "ma dove vogliono andare questi vegani"?

Per fortuna c'è chi analizza le cose in maniera differente, guardando i consumi, i numeri e la realtà delle cose. Un plauso, per esempio, al sito Vegolosi.it che con un articolo a firma Laura Di Cintio, ci spiega che le cose non sono come ce le raccontano, ma che il cambiamento dei consumi e l'aumento degli acquisti veg è in costante e grande crescita. E questo, onestamente, ci fa solo grande piacere.

Cliccate qui per leggere l'articolo di Vegolosi.it

RV / Mar 18

Top