TENDENZE

LO FAMO VEG STRANO?

Quando anche il mondo del sesso si mobilita, significa che qualcosa si sta muovendo, e qui il doppio senso è più che mai appropriato.

www.gqitalia.it riporta in un articolo tutti i sex toy rigorosamente vegani perché, scrivono, "Anche i vegani sono affamati di sesso" e noi ci chiediamo perché non dovrebbero esserlo visto che nessuno ha mai detto che il mondo vegano ha fatto voto di castità, anzi... sembra proprio che la dieta vegana favorisca e aumenti le "prestazioni"!

In ogni caso, prendete carta e penna e fate la lista della sexy spesa. Rimandiamo all'articolo originale la segnalazione delle aziende che commercializzano e/o producono i vegan sex toys.

Dunque, ci siamo, il dopocena promette bene, cosa ci serve perché le promesse siano mantenute e risultino soddisfacenti?

Dopo qualche alimento afrodisiaco a base di anguria, pistacchio, fragola, banane, zucca e peperoncino, di cui la natura è molto generosa, si può partire con un massaggio usando oli essenziali particolarmente stimolanti come l’olio all’arnica o allo zenzero. Una volta che l'atmosfera si è surriscaldata ecco spuntare dalla tasca o dalla borsetta quel che non deve mai mancare: il preservativo. La versione vegana è fatta senza additivi tipo parabeni e glicerina, senza caseina e il packaging è frutto di riciclo. Gli stessi brand che producono condom vegani, offrono anche una vasta gamma di lubrificanti realizzati senza impiego di prodotti di origine animale e lenzuolini, noti come Oral Dam e Dental Dam, che si impiegano nei rapporti orali per evitare la trasmissione di malattie sessuali, senza compromettere il piacere.

E per aumentarlo, il piacere, a parte il vibratore a manovella e a energia solare, che già al pensiero vien da ridere, non mancano collezioni green di sex toys tutti rigorosamente realizzati con materiali ecosostenibili, vetro riciclato, plastica riciclata, metalli e silicone certificato, ma ricordiamoci che la stessa madre natura ci regala fantastici giochini.

Vasta scelta anche per chi ama le situazioni sadomaso, infatti, il mercato offre collari in pelle finta, frustini, cinghie, manette, insomma di tutto e di più.

E per finire la serata? No, la sigaretta no... magari una buona coppa di vino vegano, perché no?

E come sottofondo? Ovviamente la musica di RadioVeg.it

Foto: www.etsy.com

Milano, 11/09/2016 - GC

 

Top