TENDENZE

MAMME D'ITALIA IN PROTESTA

Dovevamo aspettarcelo. Dopo la decisione della Sindaca Raggi di virare verso un menù scolastico più veg, iniziano a insorgere le categorie di persone più attaccate alla "ciccia".

Di sicuro aumenteranno sempre di più le proteste e a tante non vale neppure la pena dar peso, ma quella riportata sul sito www.bighunter.it è imperdibile per le banalità scritte, la superficialità e la disinformazione con cui si affronta il discorso a difesa della propria posizione da onnivore. A gridare il "vade retro satana" sono le "MAMME D'ITALIA"  dell'area politica di Fratelli d'Italia. Ecco cosa scrivono dunque le preoccupate mamme, non ché rappresentanti dell'associazione, Lavinia Mennuni e Flaminia Camilletti: "Mamme d'Italia si oppone con fermezza a questa decisione che pare quantomeno sconsiderata, soprattutto alla luce dei recenti casi di bambini malnutriti a causa della carenza di vitamine che può comportare l'alimentazione vegana. Inoltre recenti studi hanno dimostrato che la dieta vegana possa divenire un'autostrada per l'anoressia: le ragazze con disturbi alimentari sono vegetariane o vegane in percentuali molto più alte rispetto alle ragazze senza problemi di questo tipo. Mamme d'Italia auspica che venga fatto un passo indietro a proposito di questa scellerata scelta della giunta Raggi e se così non dovesse essere, ci opporremo con durezza".

Per info: il sito http://www.bighunter.it/ è pro caccia, pro armi e pro tutto quello contro cui noi ci battiamo e anche l'articolo di cui abbiamo parlato. Un gran brutto sito insomma!

C'è da commentare?

 

Foto: 50 Sfumature di Mamma

Milano, 24/11/2016 - GC

Top