MUSICA

MOBY: IMPOSSIBILE NON AMARLO!

Le investigazioni di Animal Equality sono diventate famose anche grazie a iAnimal e i video che scaturiscono scuotono la coscienza di centinaia di persone entrando sempre più spesso nelle case delle loro case; non è mai successo però che venissero usati in un video musicale. Ora anche questa frontiera è stata abbattuta: ci ha pensato il grande Moby a utilizzare qualche frammento per la clip del suo pezzo "Don't  leave me".

Sappiamo che l'artista è un'icona sia nel campo musicale che nel campo animalista e con il suo nuovo brano ce l'ha ulteriormente dimostrato, infatti il testo del pezzo, assieme al videoclip stesso, non lascia dubbi: frasi come "fight for me" (combatti per me) o "don't leave me alone" (non abbandonarmi) hanno conquistato ancora di più coloro che hanno a cuore la sorte degli animali.

Oltre alla pubblicazione di "Don't Leave Me", Moby ha informato che il 23 ottobre, si terrà al Fonda Teathre di Los Angeles il festival Circle V, un festival 100% cruelty free i cui ricavati andranno tutti a sostegno delle associazioni per la protezione animale.

L'impegno di Moby per i diritti degli animali non si limita solo alla musica. Nel 2010 ha pubblicato una raccolta di citazioni di persone interne all'industria alimentare dal titolo Gristle: From Factory Farms to Food Safety (Thinking Twice About the Meat We Eat).

In più lo scorso novembre ha inaugurato a Los Angeles il suo ristorante 100% cruelty free: Little Pine, i cui ricavati sono destinati al sostegno delle associazioni per la protezione animale.

Come si fa a non amare Moby?

Per leggere tutto l'articolo cliccare QUI.

Milano, 30/08/2016 - GC

Top