TENDENZE

OPRAH WINFREY: C'E' O CI FA?

Tanti sono i personaggi televisivi negli USA che fanno tendenza e che hanno un potere mediatico talmente forte da poter influenzare, e non poco, i loro spettatori, uno di questi personaggi è senza dubbio Oprah Winfrey e quando una come lei apre bocca si spera sempre lo faccia con coscienza perché le ripercussioni potrebbero essere devastanti.

Wayne Pacelle, Presidente di “The Humane Society of the United States” nonché titolare del blog humanesociety.org rivela che, ospitato in una trasmissione di Oprah per parlare del suo libro “The Humane Economy”, tra le tante domande e i tanti argomenti trattati, si è sentito chiedere dalla nota conduttrice che cosa potrebbero fare le persone nella loro quotidianità per favorire il giusto e sano rapporto spirituale con gli animali.

La risposta di Wayne è stata automatica: aderire alla nostra campagna “senza carne il lunedì”.

Certo l’ideale sarebbe stato invitare ad eliminare del tutto la carne, ma si sa, per una trasmissione nazional-popolare come quella di Oprah forse un invito così “drastico” sarebbe stato “eccessivo” avrebbe forse fatto danni maggiori. Sta di fatto che subito dopo lo spettacolo, la Winfrey, che su twitter è seguita da 33,5 milioni di persone, ha pubblicato il suo cinguettio: @ Waynepacelle Ecco cosa posso fare.  Avere il lunedì senza carne 'senza carne' lunedì! Chi si unirà a me?

Come commenta Wayne Pacelle, è particolarmente significativo avere il supporto di una delle persone più seguite e rispettate della società americana.

Già venti anni fa Oprah si era pubblicamente dichiarata contro gli hamburgers, tanto che era stata denunciata da una famosa industria di carne, ma Oprah aveva vinto la causa e ciò aveva fatto precipitare il consumo di carne. Tuttora la conduttrice si dichiara non consumatrice di hamburgers.

Nel 2008 lei e il suo staff hanno provato la dieta vegana per 21 giorni e ogni giorno aggiornava i suoi spettatori di come stava procedendo. Alla fine delle tre settimane da vegana, Oprah ha raccolto tutte le sue riflessioni in un saggio dove ha speso parole forti circa l'anti-eticità del consumo di carne, tanto che molti sono stati gli animalisti a sperare che sarebbe definitivamente passata ad una dieta vegan o quasi-vegana e invece è tornata alle abitudini alimentari precedenti nonostante parli spesso e volentieri dei vantaggi del veganesimo..

Ecco una delle considerazioni che aveva scritto: “Ho imparato molto su come gli animali vengono maltrattati prima di arrivare sulle nostre tavole. E 'spaventoso e disumano permettere la tortura di animali solo per soddisfare la nostra golosità.” Alla luce di ciò non si capisce il motivo per cui Oprah non abbia proseguito nella scelta vegana.

Di buono c’è comunque che per lo meno non ha rinnegato le tre settimane, non attacca i vegani, anzi ne parla bene… speriamo che prima o poi si ricreda.

Per leggere tutto l’articolo in lingua inglese cliccare QUI.

Top