PRODOTTI

PER TUTTE LE "BAMBINE GRAZIOSE"

Quanti rifiuti produciamo? Tanti vero? E moltissimi derivano dai prodotti che usiamo per la nostra igiene quotidiana! Eppure fino al secolo scorso si può dire che dalla stanza da bagno di rifiuti ne uscivano ben pochi. La maggior parte delle persone neppure avevano la stanza da bagno, ragione per cui tutto quel che riguardava la cosmesi e l’igiene era ridotto al minimo! Vorrei vedere se vivendo in tanti in spazi ridottissimi permetteva di avere ognuno il proprio set di igiene personale! Un bel catino, sapone di marsigia e via andare!   

Per fortuna iniziano a nascere aziende che hanno l’argomento legato agli sprechi a cuore, come, ad esempio la francese LAMAZUNA che, forse proprio partendo dalle sobrie abitudini dei nostri avi,  ha pensato di creare una linea essenziale di prodotti cruelty free, 100% naturale e vegana con l’obiettivo di produrre zero rifiuti.

Ecco dunque gli shampoo e i deodoranti che sembrano dei panetti di sapone e che come tali vengono usati, il dentifricio che pare un chupa chupa con il supporto in legno stile gelato, un burro di cacao che in realtà è crema viso, emulsione corpo e crema massaggio, un bel tre in uno praticamente. Non mancano le salviette struccanti riutilizzabili, la spugna di konjac, materiale utilizzato da millenni in Giappone e in Corea, gli oriculi in legno per la pulizia delle orecchie che rimpiazza egregiamente i più invasivi cotton fiocc e le coppette mestruali che stanno conquistando sempre di più il mondo femminile. 

Particolare non irrilevante: per come sono stati concepiti, i prodotti Lamazuna sono ideali per chi ama viaggiare "leggeri" con il solo bagaglio a mano. Non prevedendo bombolette, flaconi o tubi, potete imbarcarli con voi in cabina.

Eh sì, care “bambine graziose” è arrivata l’ora di cambiare abitudini per il nostro bene e quello del nostro pianeta. Ovviamente tutti i prodotti, a parte le coppette, sono caldamente consigliate anche ai maschietti, ma, si sa che le decisioni in quanto ad acquisti le prendiamo più che altro noi donne e quindi… viva Lamazuna che, in lingua georgiana, significa proprio “Bambina Graziosa".

Milano, 29/6/2017 - GC

Top