PERSONE

PETER SINGER: FAR BENE DEL BENE

Come si può fare del bene per bene e che cos'è l'altruismo efficace?

E' spiegato nel nuovo libro di Peter Singer "La cosa migliore che tu puoi fare", presentato in Italia durante un mini tour che ha toccato Torino, MIlano e Como. L'incontro di Milano si è tenuto ieri, 22 giugno 2016, a Palazzo Reale. 

Peter Singer ha dedicato un'ora alla presentazione del libro ed ha illustrato come il mondo possa diventare meno egoista e più unito attraverso, appunto, l'altruismo efficace. Per vivere una vita pienamente etica è indispensabile fare il "meglio possibile": ottimizzare tempo, capacità e denaro insomma.

Singer affronta il tema andando nel pratico ed evidenzia il fatto che, affinché un'organizzazione benefica meriti il nostro contributo, sia in tempo che in denaro, deve poter dimostrare che farà davvero il meglio perché le energie vadano a buon fine e siano utili alla fetta di mondo davvero disagiato e bisognoso di aiuto.

Per raccontare come ci siano alcune cause oggettivamente migliori di altre, tra i tanti confronti che ha fatto, dei quali alcuni obiettivamente difficili, è stato particolarmente impattante quello di un magnate americano che ha "donato", 100 milioni di dollari per poter avere una prestigiosa via di New York intitolata a suo nome. Si tratta di un atto di beneficienza a tutti gli effetti, ma la domanda che ha fatto alla platea è stata: "Si è trattato di un atto di beneficienza efficace? Con 100 milioni di dollari quante situazioni di vero disagio si sarebbero risolte?"

Per contro ha parlato anche di un suo studente particolarmente brillante che ha deciso di intraprendere la carriera a Wall Street per arricchirsi, sì, ma con lo scopo di investire il denaro guadagnato in attività benefiche e, in questo caso, la riflessione è stata: "Wall Street rappresenta per antonomasia un modo, anzi, "il modo" più antietico per arricchirsi, eppure, alla fine e tirate le somme: il fine ha di certo giustificato il mezzo?"

Durante l'incontro Singer non ha di certo tralasciato di ricordare che è solo l'antropocentrismo dell'uomo fa sì che si consideri la sofferenza animale meno grave e meno degna di attenzione di quella umana perché, in realtà, la sofferenza di ogni essere senziente deve essere messa sullo stesso piano.

"La cosa migliore che tu puoi fare" è un libro che farà molto discutere perché, tra i tanti temi affrontati c'è anche una forte critica verso le organizzazioni più grosse e conosciute a livello mondiale la cui trasparenza viene messa in discussione. Gli argomenti trattati sono innumerevoli, tra i più utili nella pratica segnaliamo i capitoli dedicati a come guadagnare per donare, alle carriere etiche e a come scegliere l'organizzazione migliore, temi, questi, dei quali Singer ci ha regalato delle pillole ieri durante la sua presentazione davanti ad una numerosa ed emozionata platea che ha accolto il filosofo con grande calore.

Milano, 23/06/2016 -  GC

 

Top