TENDENZE

PIUMINO VEGETALE: LA PIANTA CHE CI SCALDERÁ

PIUMINO VEGETALE: LA PIANTA CHE CI SCALDERÁ

Caldi, soffici, leggeri e morbidi: sono i pappi, i filamenti dell’ascelpias syriaca che potrebbero sostituire le piume d’oca e in più salvano la biodiversità.

Una fantastica novità nel campo della moda cruelty free arrivano dal Canada: ecco il piumino vegetale. Chiamata “seta d’America” per la sua morbidezza e luminosità, l’ascelpias syriaca potrebbe sostituire la piuma d’oca nel settore dell’abbigliamento e per la produzione di biancheria per la casa. Dopo la fibra di soia, di ortica o la pelle di albicocca o mela, la natura ci offre un altro materiale che ci permetterà di produrre tessuti senza maltrattare gli animali.

Un’ottima alternativa ai metodi violenti e crudi che prevedono la tortura delle oche per prelevare le piume che imbottiranno giacche e coperte per tenerci al caldo potrebbe essere una pianta considerata un’infestante: l’ascelpias syriaca, o meglio per la precisione i suoi semi. I filamenti, chiamati “pappi”, che la pianta crea per proteggere i semi sono come morbida ovatta con la quale si può produrre una fibra naturale resistente, leggera e impermeabile ottima per proteggersi dal freddo.
 

Top