AMBIENTE

Plastica riciclata al posto dell’asfalto: si può fare!

Trasformare le temibili e fastidiose buche dell’asfalto stradale in opportunità. Sembra incredibile, ma sta già succedendo: il governo britannico ha annunciato di voler finanziare, con ben 22,9 milioni di sterline, le nuove tecnologie e in particolare quelle che mirano a produrre nuovi materiali. Tra queste c’è la tecnologia della società MacRebur, una società con sede a Lockerbie, nella Scozia sud-occidentale, che vuole contribuire alla risoluzione di due problemi mondiali: arginare la continua produzione di plastica di scarto e contemporaneamente migliorare l’asfalto utilizzato per rendere più sicure e durevoli le superfici stradali in tutto il mondo.

Cliccate qui per ascoltare in diretta RadioVeg.it

Londra ha colto la palla al balzo: il municipio londinese di Enfield, infatti, ha deciso di sfruttare questa nuova tecnologia mettendola alla prova su un’arteria trafficata come la Green Drangon Lane, che funge da percorso per tre linee autobus e altri veicoli, ottenendo dei finanziamenti da “Transport for London” per rendere l’area più green. Il nuovo mix di polimeri è un sostituto bituminoso a base di rifiuti plastici, più duro e più duraturo dell’asfalto, realizzato con materiali di scarto. Il municipio di Enfield per ora sembra molto soddisfatto: il monitoraggio della strada ha dimostrato che il mix di asfalto sta funzionando bene e si sta rivelando una soluzione duratura e duratura per il rifacimento del manto stradale. 

Il membro del Consiglio di Enfield per l’ambiente, Daniel Anderson, ha dichiarato: «Sappiamo tutti che le materie plastiche possono avere un impatto devastante sull’ambiente, in particolare quando il prodotto raggiunge i nostri mari e oceani. Abbiamo tutti la responsabilità di intensificare i nostri sforzi per aiutare l’ambiente riciclando più materiali. Siamo entusiasti di questa prova su strada e speriamo di poterlo utilizzare in più aree del distretto». È proprio il caso di dirlo: l’asfalto del vicino è sempre più verde.

Alessia Morani / Apr 19

Cliccate qui per ascoltare in diretta RadioVeg.it
Leggete qui: In Svezia le autostrade del futuro
 

Top