PRODOTTI

SCOPRITE ALCUNI CONSIGLI PRATICI SUI RADICCHI DI TREVISO E DI CASTELFRANCO IGP

Scoprite alcuni consigli pratici sui radicchi di Treviso e di Castelfranco IGP:

COME COMPRARLI: le foglie del Radicchio Rosso di Treviso IGP - tardivo - si presentano molto serrate e di un rosso vinoso intenso, mentre la nervatura principale è bianca. Il sapore è gradevolmente amarognolo e croccante nella consistenza. Il Radicchio Rosso di Treviso IGP - precoce - ha un cespo voluminoso e allungato, le foglie di un colore rosso intenso; mediamente croccante e dal sapore leggermente amarognolo. Foglie bianco-crema con variegature distribuite in modo equilibrato e un colore che va dal viola chiaro al rosso violaceo e al rosso vivo sono invece le peculiarità del Radicchio Variegato di Castelfranco IGP. Il sapore va dal dolce ad un gradevole e delicato amarognolo.

COME CONSERVARLI: è consigliabile immergere la radice del Radicchio Rosso di Treviso IGP tardivo in circa 2/3 cm d’acqua all’interno di un recipiente stretto e alto, avendo cura di tenere il cespo in piedi. L’acqua è infatti fondamentale per il radicchio: anche per il radicchio Rosso di Treviso IGP precoce e il radicchio Variegato di Castelfranco IGP si raccomanda di mantenere le foglie fresche.

QUANDO COMPRARLI: la commercializzazione del Radicchio Rosso di Treviso IGP – tardivo- inizia dopo il primo novembre e si conclude a primavera. Per la varietà precoce, invece, la raccolta si effettua a partire dal primo settembre fino metà-fine novembre. Il Radicchio Variegato di Castelfranco IGP è disponibile dalla fine del mese di ottobre ad aprile.

 

Radicchi di Treviso e di Castelfranco IGP: Gusta la differenza!

 

Per saperne di più sui radicchi di Treviso e di Castelfranco IGP :  www.aop-igp.eu

 

CAMPAGNA FINANZIATA CON IL CONTRIBUTO DELL’UNIONE EUROPEA, ITALIA, FRANCIA, SPAGNA E IL CONSORZIO  TUTELA RADICCHIO ROSSO DI TREVISO E RADICCHIO VARIEGATO DI CASTELFRANCO IGP

Top