STILI ALIMENTARI

SE VEGETALI AI BIMBI VUOI FAR MANGIARE...

L’argomento bambini, come sapete, ci sta particolarmente a cuore perché sono loro il nostro futuro, è quindi importante crescerli bene, nel rispetto di tutti gli esseri viventi del pianeta. Per farlo sappiamo che la strada giusta è quella di adottare una sana ed etica alimentazione a base vegetale. Anche se non per tutti i bimbi è così, siamo consci del fatto che spesso è difficile far mangiare “green” ai nostri piccoli quindi …“se vegetali ai bimbi vuoi far mangiare degli stratagemmi ti devi inventare” … e per aiutarci ecco i consigli che abbiamo trovato su west-info.eu elargiti dalla nutrizionista australiana Roslyn Giglia del Telethon Kids Institute.

Partendo dal consiglio base, che è quello di dare il buon esempio a tavola perché i bambini tendono a imitare molto il modo di mangiare dei genitori, la prima “dritta” è quella di sperimentare tutte le ricette possibili per abituare i piccoli al gusto, insaporendole con erbe aromatiche o spezie. Si può anche tagliare il cibo in formati più appetibili alla vista. In rete ci sono fantastici spunti per preparare piatti che sembrano dei veri e propri dipinti dove, ad esempio, le banane si trasformano in palme e i pomodori in coccinelle. L'Arcimboldo insegna!

Per preparare questi piatti potete farvi aiutare dai bimbi, così, toccando e osservando il cibo da sé si abituano a colori, sapori e profumi.

Chi ha la fortuna di avere un orticello, può insegnare ai piccoli a piantare ortaggi e frutta, a prendersene cura, a raccoglierli, in modo da far capire loro l’importanza di nutrirsi con i prodotti della terra. Se invece l'acquisto avviene in negozi, in supermercati o al mercato, coinvolgete i bambini nella scelta di frutta e verdura, chissà, magari nel tripudio di colori si incuriosiscono e scovano qualche frutto o qualche verdura intrigante e la vogliono assaggiare!

Per ultimo, ma non meno importante, la raccomandazione di non cadere nell’errore di “corrompere” i bimbi, dicendo loro, ad esempio, che otterranno una ricompensa se assaggeranno broccoli e cavolfiori. Devono imparare a mangiarli a prescindere dal resto, e, soprattutto, perché lo vogliono e non perché devono.

Sono consigli molto semplici che, però, possono aiutare moltissimo!

Forza genitori, siete pionieri di un mondo in trasformazione e solo i vostri piccoli porteranno a termine questa importante missione… siatene fieri!

Milano, 26/01/2017 - GC

Top