NEWS

SILENZIO, E' SAN SILVESTRO!

Il 2015 si sta vertiginosamente avvicinando alla fine e, finalmente, anche per i festeggiamenti dell’ultima notte dell’anno le cose stanno poco per volta cambiando: qualche sindaco illuminato, infatti, dopo anni di rimbotti… vieta i botti.

“Da Cortina a Enna, Capodanno senza botti in 800 comuni “ è il titolo dell’articolo su La Gazzetta dello Sport che parla di come inizino ad essere tanti i comuni italiani dove il brindisi si farà in modo più pacato e dove i nostri amici animali non rischieranno di impazzire o, addirittura, di morire dalla paura per una tradizione che ormai, è appurato, porta con sé maggiori controindicazioni ed effetti collaterali che benefici. Quest’anno, oltre tutto, con l’anomala situazione climatica che stiamo vivendo, fuochi e botti andrebbero ad aumentare sensibilmente la presenza di polveri sottili che, nei giorni successivi, renderebbero l’aria ancor più irrespirabile e velenosa di quanto non lo sia ora.

Chapeau quindi a tutti quei primi cittadini che, con un’ordinanza, hanno vietato qualsiasi tipo di esplosivo, anche quelli legali; si spera che il divieto venga rispettato e che il numero di comuni aumenti sempre di più.

Per maggiori info sulle città dove sono vietati i botti cliccare qui.

Top