ANIMALI

SUCCEDE IN FRANCIA

Nasce in Francia il codice giuridico per animali: nel paese d'oltralpe non ci sarà più differenza tra un cane e un maiale.

Lo racconta un articolo di Le Monde riportato su Il Fatto Quotidiano.

Si tratta di un codice privato di più di mille pagine dove è stata raccolta tutta la legislazione in vigore riguardante gli animali. 

La pubblicazione non crea nuova legge ma va a consolidare quella esistente, andando a utilizzare le disposizioni dei testi originali. Sono stati riuniti tutti i sette codici dell’ordinamento francese, dal civile al penale, passando per quello rurale e amministrativo, le regole europee e i casi di giurisprudenza più significativi rispetto ad animali da compagnia, d’allevamento o selvatici.

Il testo è destinato principalmente a magistrati, procuratori, avvocati, veterinari o studenti. Li aiuterà a inquadrare più facilmente le situazioni e darà una visione generale del problema dei diritti degli animali, raccogliendo appunto tutto in un unico volume. L’importanza di questo lavoro va però ben oltre.

A noi viene spontaneo chiederci: "E in Italia?"

Per leggere questa importante novità, cliccare QUI 

Top