ANIMALI

TRAFFICO ILLECITO DI CUCCIOLI: ARRIVA L'ANAGRAFE EUROPEA

TRAFFICO ILLECITO DI CUCCIOLI: ARRIVA L'ANAGRAFE EUROPEA 

Basta col traffico illegale di cuccioli di cani e gatti nell’Unione europea. Il Parlamento adotta una risoluzione per contrastare il fenomeno e punire i trafficanti.

La Commissione europea avvia i lavori per l’istituzione di un’anagrafe unica che permetterà di tracciare tutti gli animali in Europa, fornendo un prezioso strumento di contrasto al traffico di cuccioli. L’armonizzazione dei sistemi di identificazione di cani e gatti porterebbe così a unanormativa unica in tutti gli Stati membri.

Attualmente, l’Italia è l’unico paese europeo a essersi dotato di una legislazione di repressione del fenomeno del traffico di cuccioli che prevede tra l’altro, uno specifico reato per punire i trafficanti. La legislazione è stata ottenuta nel 2010 a seguito della campagna LAV “Rompiamo le scatole ai trafficanti di cuccioli”.

Top