STILI ALIMENTARI

VITA VEG DA EX PRESIDENTE

Ormai da qualche tempo a questa parte la vera “star” della famiglia Clinton è Hilary, ma questa volta vogliamo puntare l’attenzione verso l’ex presidente USA Bill che, con le sue storie piccanti ha fatto di certo meno danni di coloro che l’hanno succeduto. Fari direzionati verso Bill dunque che, come riporta il sito www.vegactu.com, ha dichiarato che riesce a mantenersi in salute grazie alla sua alimentazione veg.

Il sessantanovenne ex presidente durante un evento pubblico a Las Vegas ha dichiarato: “La dieta vegana è quella che preferisco. Non ostruisce le arterie e ho più energia. Non bere latte mi ha aiutato molto perché sono allergico. Non  sarei qui se non fossi diventato vegano. Insomma mi sento bene.”

L'ex presidente ha cambiato stile alimentare nel 2010 dopo aver subito un intervento chirurgico in emergenza essendosi svegliato con un forte dolore al petto. Nel 2004 aveva già subito un importante operazione durante la quale gli avevano impiantato un bypass quadruplo.

Dopo il secondo allarme del 2010, Bill Clinton ha iniziato a stare molto attento alla sua dieta ed evita pressoché tutto il cibo di origine animale e, come al solito, questa scelta è stata largamente riportata dai media per cercare di screditare questo stile di vita.

Continua Bill: "Il mio medico mi ha indicato di mangiare salmone biologico una volta alla settimana. Sì… ma io ho smesso subito! E va' molto meglio ora."

Alla domanda cosa gli piace mangiare ha risposto: "Mi piace tutto quel che è italiano. Lasagne, bistecche al pepe…” Ovviamente parla di piatti cucinati con alimenti sostitutivi della carne che, come dice “Quando ho iniziato, erano immangiabili. Ora sono molto buoni”

Nella campagna elettorale della moglie Hillary Clinton, Bill ha colto l'occasione per fare una sosta in un caffè vegano di Sin City dove si è gustato degli ottimi nachos con formaggio di anacardi. “Se vivessi qui, peserei 20 kg in più… sono talmente buoni!”

Già la Signora Obama aveva lanciato dei messaggi importanti a favore di una vita più salutare, non ha mai parlato di alimentazione vegana, ma per lo meno ha dato l’allarme sulla dannosità dei cibi spazzatura, quindi ci chiediamo cosa succederebbe se a correre per la casa bianca fosse ancora Bill Clinton anziché Hilary e se vincesse… chissà, magari qualche cambio importante ci sarebbe!

Purtroppo invece, o per fortuna per lui, Bill ha scelto il ruolo minore di “principe consorte”. Le redini del paese più potente del mondo e che potrebbe influenzare in meglio le scelte della maggior parte della popolazione del globo non saranno sue… chi vivrà, vedrà, come si suol dire!

Per leggere tutto l’articolo cliccare QUI  

 

Milano, 18/5/2016 -  GC 

Top